• Home
  • Trattamenti
  • Karnapoorana, il trattamento ayurvedico per l’orecchio

Karnapoorana, il trattamento ayurvedico per l’orecchio

 karnapoorana, orecchio

Il Karnapoorana (originariamente “riempire l’orecchio”) è la pratica ayurvedica utile per la pulizia e il trattamento dell’orecchio.

Il Karnapoorana e il trattamento

Questa tecnica appartiene al sistema ayurvedico del PurvaKarma, ovvero quelle tecniche che sono utilizzate per la purificazione del corpo che generalmente vanno dall’unzione, ovvero lo Snehana, all’uso del calore come il più conosciuto svedana.
Il trattamento è composto da due parti caratterizzate da olio medicato e da vapori caldi.

Durante la prima parte, la persona che si dovrà sottoporre al massaggio sarà invitata a stendersi per 5/7 minuti prima su un fianco e poi sull’altro, in maniera tale da poter permettere al professionista di massaggiare le orecchie con olio medicato nonché far scivolare delle gocce di olio medicato all’interno del condotto uditivo.

Durante la seconda fase, invece, la persona sottoposta al Karnapoorana si potrà sedere su una sedia e l’operatore ayurvedico potrà sottoporre le orecchie alle applicazioni di calore in maniera tale da provocarne lo spurgo nonché la pulizia totale.

Per fare questo, è necessario utilizzare una piccola fornace realizzata con il carbone ardente di resine di piante medicinali: attraverso un tubo ad imbuto, poi, potrà soffiare sul carbone e indirizzare il calore e i vapori nell’orecchio.


Karnapoorana e i benefici

Il Karnapoorana permette la risoluzione di molti malesseri legati al cattivo funzionamento dell’orecchio come:

  • Il ronzio alle orecchie;
  • La sordità dovuta ai tappi di cerume;
  • Infiammazioni all’apparato uditivo;
  • Sinusite.

 

 

Ayurveda Online - P.IVA 03543290047
Via Parea 11/C Grinzane Cavour - CN
Tel. 392 0773636 Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività professionale di cui la Legge 14 Gennaio 2013, N°4


©2018 Ayurveda Online - Design by ADVERA Comunicazione