Shodana, purificare il proprio corpo dalle impurità

 panchakarma

I trattamenti Shodana sono le terapie realizzate per purificare il corpo da tossine e da scorie

Esistono molti trattamenti Shodana ma il Panchakarma rappresenta la terapia più conosciuta ed utilizzata.

Generalmente sono suddivisi in tre fasi:

  • Purvakarma, ovvero i processi preliminari che vengono effettuati prima del trattamento principale;
  • Pradanakarma, ovvero i trattamenti veri e propri, tra cui il Panchakarma;
  • Sansarjakarma, ovvero questi procedimenti che vengono svolti dopo il trattamento.

Il Panchakarma, le cinque azioni per migliorare la propria salute

Il nome Panchakarma deriva da due parole in lingua sanscrita, Pancha che significa cinque e Karma che significa azione. Questo termine, quindi, viene utilizzato per indicare le principali azioni che l’Ayurveda indica come strumenti efficaci per purificare il nostro corpo da tutti gli agenti esogeni.

Tutto il processo del malessere  indica una crisi di tossine nel corpo. I prodotti di scarto passano dal tratto digestivo ai tessuti del corpo.

Attraverso il processo del Panchakarma si riesce ad invertire il movimento di Ama, ovvero le tossine, staccandole dai tessuti e riportandole di nuovo nel tratto digestivo attraverso il quale è possibile espellerle dal corpo.

I trattamenti del Panchakarma

I trattamenti Panchakarma generalmente si suddividono in:

  • Vamana o vomito terapeutico attraverso il quale si elimina l’eccesso di Kapha;
  • Virechana o la purga, attraverso il quale si elimina l’eccesso di Pitta;
  • Basti, detto anche clistere per eliminare l’eccesso di Vata;
  • Nasya attraverso il quale si elimina le cavità nasali dall’eccesso di tutti i Dosha;
  • Raktamoksha, una terapia generalmente pratica quando si è in presenza della corruzione di Pitta.

Gli obiettivi che si propone un trattamento di Panchakarma sono principalmente due:

- Svolgere un’azione preventiva, aiutando il corpo ad eliminare le tossine accumulate. Generalmente, questa attività è svolta durante i cambi di stagione: dall’estate all’autunno, dall’inverno alla primavera, dalla primavera all’estate;

- Essere utilizzato come cura per i malesseri.

Il trattamento di Panchakarma completo, lo schema per realizzarlo al meglio

Il Panchakarma è un trattamento molto efficiente che ha necessità di seguire uno schema ben definito:

Il primo passaggio è l’analisi della persona che dovrà affrontare il trattamento. L’analisi prevede lo studio della persona, dello stile di vita, dell’alimentazione e, al termine, la spiegazione e i metodi per colmare le eventuali mancanze e il trattamento;

La prima fase preparatoria è adatta ai trattamenti principali e si mostra utile per favorire la digestione delle tossine accumulate e i dosha si dirigono verso il tubo digestivo per favorirne l’eliminazione. Il favorimento e l’eliminazione delle tossine può avvenire con l’ingestione di alcuni alimenti, il trattamento del massaggio Abhyangam, applicazioni di alcuni rimedi medicinali e la sudorazione.

Dopo questo iter, è possibile realizzare uno dei trattamenti principali e si applicano i massaggi a seconda della necessità di trattamento come l’Udvartana, lo Shirodhara etc..

Alla conclusione di questo percorso, è possibile stabilire insieme all’operatore un regime alimentare per riuscire a risolvere il processo di intossicazione, stabilendo una solida routine alimentare e uno stile di vita salutare per mantenere l’equilibrio.

Dopo il Panchakarma, la persona che si è sottoposta al trattamento può sperimentare un aumento notevole delle energie sia dal punto di vista fisico che mentale.

 

Ayurveda Online - P.IVA 03543290047
Via Parea 11/C Grinzane Cavour - CN
Tel. 392 0773636 Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività professionale di cui la Legge 14 Gennaio 2013, N°4


©2018 Ayurveda Online - Design by ADVERA Comunicazione