Il Pinda sveda, benefici e controindicazioni

Il termine Pinda Sveda è una parola composta che significa letteralmente “aiutare il corpo a sudare e traspirare”, da Pinda che significa “bolo” (tampone) e Sveda che significa “fomentazione” o “sudorazione”. Questo trattamento fa parte della più ampia famiglia dei trattamenti Karma Svedana, ovvero quei trattamenti che inducono la sudorazione al fine di liberare il corpo dalle tossine. L’azione del calore associata alle proprietà degli ingredienti che vengono messi all’interno dei pinda si trasforma in un vero e proprio trattamento rubefacente; la sua azione principale è infatti quella di attirare il sangue sulla superficie scaldata per sciogliere, drenare e stimolare tutti quei processi di pulizia e purificazione dell’organismo che avvengono attraverso la rimozione di Ama (le tossine).

La sudorazione terapeutica è un ottimo metodo che produce i suoi effetti in breve tempo. Pinda Sveda stimola un profondo rinnovamento delle cellule, rientra anche nei Rasayana, cioè i trattamenti per il ringiovanimento che fanno parte della medicina Ayurvedica e in questo caso contribuisce al rassodamento dei tessuti e al rinnovamento delle cellule, oltre ad aumentare la vitalità.

Questo trattamento, nelle sue diverse varianti, offre molti vantaggi e può essere indicato per diverse situazioni:

  • aiuta a bilanciare i dosha (principalmente vata e kapha) e di conseguenza facilita

    l’attenuazione di vari tipi di disturbi,

  • favorisce l’eliminazione delle tossine, apre i pori, purifica la pelle e la tonifica donando

    luminosità,

  • è un ottimo coadiuvante del trattamento per combattere edemi, gonfiori, obesità e

    cellulite,

  • è molto utile nel trattamento dei disturbi nervosi e reumatici,

  • è consigliato a chi è affetto da distorsioni, dolori, rigidità articolare, spasmi e tensione

    muscolare,

  • dona energia ai muscoli affaticati migliorando la mobilità e la flessibilità,

  • è adatto nel trattamento di sciatica, lombalgia e dolori di vario genere,

  • viene definito rasayana: massaggio ringiovanente, dona forza a tutto il sistema corporeo.

I principali benefici del trattamento Pinda Sveda:

  • contrasta la rigidità dei tessuti, aumentandone la flessibilità,

  • alleggerisce il corpo,

  • contribuisce al mantenimento del giusto equilibrio dei fluidi,

  • attiva la digestione e il metabolismo,

  • pulisce gli srotas o canali di circolazione,

  • ristabilisce la temperatura corporea,

  • elimina ama (le tossine) attraverso il sudore,

  • allevia il dolore e le contratture,

  • scioglie le rigidità articolari,

  • attiva tutti gli organi di senso, riducendo la sonnolenza.

La tradizione ayurvedica sconsiglia l’uso dei Pinda Sveda nei seguenti casi:

  • donne in gravidanza e puerpere,

  • bruciori e ulcere,

  • vene varicose e malattie venose in generale,

  • diarrea,

  • alcolismo,

  • traumi al torace,

  • stati gravi di intossicazione,

  • gravi malattie della pelle

  • febbre,

  • costituzione pitta aggravata o molto accentuata.

    Da un punto di vista scientifico occidentale si possono sconsigliare in tutti i casi in cui una
    vasodilatazione importante può costituire problema, e debbono essere utilizzati con cautela con i soggetti ipotesi.

Tratto dalla dispensa del video corso di PINDA SVEDA Choorna Pinda Sveda (Podikizhi)

 

Vuoi saperne di più? Accedi al video-corso completo cliccando sul pulsante "Scopri di più"

 

 

Ayurveda Online - P.IVA 03543290047
Via Parea 11/C Grinzane Cavour - CN
Tel. 392 0773636 Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività professionale di cui la Legge 14 Gennaio 2013, N°4


©2018 Ayurveda Online - Design by ADVERA Comunicazione