Inizio subito con il pubblicare uno dei primi libri che ho letto quando ho deciso di entrare in questo meraviglioso mondo dell'Ayurveda, e inizio proprio con il libro (che mi ha accompagnata nei primi due anni di accademia) scritto dai miei insegnanti Alexander Hau Singh Valencia considerato uno dei maggiori esponenti di tecniche ayurvediche e Krish - Christian Benvenuti specializzato in alimentazione e stili di vita.

Secondo gli antichi testi degli UPANISHAD (termine che significa letteralmente "essere seduti sotto i piedi di un maestro  per ascoltare i suoi insegnamenti") il PRANA (energia vitale) influenza tutto il creato, sia all'inizio che alla fine della scomparsa del corpo fisico, quindi la sua vera essenza va al di là dell'esistenza fisica.

Continua a leggere

I colori sono un'energia vibratoria che si riceve attraverso gli occhi e, in misura minore, attraverso la pelle. Hanno delle affinità con i vari tessuti corporei e quindi la capacità di equilibrare o squilibrare i 3 dosha.

Continua a leggere

“Le piante sono un mezzo di collegamento con la forza vitale dell’universo”. David Frawley

I pinda con le erbe fresche cotte si chiamano: 
In sanscrito PATRA PINDA SVEDA, dove PATRA significa foglia, PINDA sacchetto, bolo o tampone, SVEDA sudorazione, fomentazione, traspirazione;
 nella lingua Malayalam del Kerala ELAKIZHY (che si pronuncia ELAKILI).
INDICAZIONI
Questo trattamento Svedana è consigliato per tutti i disturbi legati ad uno squilibrio di Vata, in quanto apporta calore e nutrimento ai tessuti e contrasta i dolori.
 Può essere usato localmente su disturbi di Kapha come edemi o gonfiori articolari e su disturbi cutanei legati a Pitta, facendo attenzione a moderare il calore e a selezionare erbe e oli specifici.

Continua a leggere

In Ayurveda tale termine significa “ciò che sostiene e nutre il corpo” e fa riferimento ai sette tessuti costituenti il corpo umano e responsabili della sua struttura. Essi sostengono le funzioni degli organi e delle parti vitali, svolgono un importante ruolo nello sviluppo e nel nutrimento dell’organismo. Sono in interrelazione dinamica tra loro: quando un dathu risulta difettoso infatti, influenza quello successivo, in quanto ogni tessuto riceve nutrimento da quello precedente.
I dathu sono il luogo dove si manifesta lo squilibrio dei dosha che altera la giusta proporzione in cui i tessuti devono essere presenti all’interno del corpo. Per questo i dathu sono coinvolti nel mantenimento della buona salute e nella formazione della malattia ed è importante capire come si formano e come funzionano.

Continua a leggere

Ayurveda Online - P.IVA 03543290047
Via Parea 11/C Grinzane Cavour - CN
Tel. 392 0773636 Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività professionale di cui la Legge 14 Gennaio 2013, N°4


©2018 Ayurveda Online - Design by ADVERA Comunicazione